Prova costume

Pubblicato da: Rossella Pavan In: Salute e benessere Sopra: Colpire: 242
Prova costume

Le stagioni ed i loro movimenti energetici, la primavera e l'energia della rinascita. 

Manca poco alla prova costume e quella che vi propongo e una lettura diversa dalle solite. Si parlerà di energie, del ruolo dell'organo principale e di tutti i benefici potrà accogliere il nostro corpo da una pulizia in questo periodo dell'anno.

Secondo la cultura orientale, l'osservazione delle stagioni fornisce una rappresentazione di movimenti energetici.

In primavera l'energia sale come un albero. Questa stagione viene associata al movimento energetico Legno che rappresenta l'energia della rinascita. E' una energia che si muove, un movimento di crescita verso l'alto. I rami dell'albero richiamano l'idea di flessibilità, grazie anche al movimento del vento.

Se il nostro corpo e la nostra mente sono flessibili, abbiamo una buona energia Legno. Gli organi associati a questo movimento sono il fegato e la cistifellea. Questa energia ci riporta all'azione, quindi ai muscoli, ai tendini a tutti quei tessuti dunque atti al movimento.

A vari organi energetici corrisponde una valenza fisica, energetica, psichica.

Al fegato che rappresenta il movimento energetico Legno è associata la grinta, la quale in alcuni casi si può tramutare in rabbia. Dal punto di vista psico-emotivo, il Legno influenza la nostra capacità di fare progetti, di prendere decisioni (cistifellea), di pianificare la vita, di darle un senso e una direzione. Il libero fluire dell'energia del fegato, fornisce alla nostra mente creatività ed aspirazioni.

Se il fegato è debole, soffriremo di mancanza di direzione nella vita. 

Il Legno non ama la compressione, se viene compresso può andare in squilibrio e lo esprimiamo con la collera oppure con il rancore o frustrazione (1).

A breve sarà primavera, come possiamo potenziare l'energia derivante da questo organo? Perché è importante disintossicarlo? A tavola come possiamo aiutarlo ed aiutarci?

Il fegato svolge numerose funzioni essenziali e permette la buona salute di tutto l'organismo umano. I principi nutritivi degli alimenti che assumiamo, vengono assimilati dal corpo proprio attraverso la digestione, la quale è efficace grazie alla funzione del fegato, il quale permette la regolare funzione intestinale deputate all'eliminazione delle scorie e delle tossine.

La primavera rappresenta il momento perfetto per la depurazione. L'inverno con le festività Natalizie, l'Epifania, il Carnevale e tutte le feste che ci siamo concessi, è stato momento di una dieta più ricca di grassi e ne consegue un accumulo di tossine. Le tossine potrebbero essere le responsabili della ritenzione idrica, cellulite e dell'aumento di peso.

I benefici di una depurazione saranno immediati:

- migliore assimilazione degli alimenti;

- regolarizzazione intestinale;

- sistema immunitario più forte;

- maggiore lucentezza di pelle, unghie e capelli;

- perdita di peso.

Per aiutare il nostro fegato sono consigliati i cibi a foglia verde e cereali integrali che masticheremo ripetutamente. Evitiamo i cibi di origine animale e salati, i prodotti da forno, grassi e zuccheri.

L'assunzione di acqua è poi fondamentale. Vedremo in un prossimo post quale acqua scegliere, la quantità giornaliera suggerita ed i benefici sul nostro corpo.

Quanto descritto sembra molto interessante e di facile lettura. In realtà sappiamo benissimo tutte quante noi che le regole a tavola non sono facili da rispettare. Per me la regola più difficile da rispettare è masticare lentamente, non riesco a farlo neppure nel week-end.

Ne parlerò con voi la prossima settimana. 

A presto. 

(1) F. Berrino "Medicina da Mangiare"

Commenti

Lascia il tuo commento

* Required field